Décowood Plus e Classic – Istruzioni di posa

Déco vi invita a rispettare strettamente le istruzioni di installazione fornite così da poter godere della propria pavimentazione senza alcun problema negli anni.

Informazioni generali

Décowood è un materiale composito formato da legno e componenti sintetici. Essendo il legno un prodotto naturale, piccole differenze di colore possono evidenziarsi. Décowood è soggetto a un leggero schiarimento del colore nelle prime settimane dopo la posa, dopodichè il colore si assesta.
Tutto ciò conferisce alla pavimentazione un piacevole effetto naturale e non comporta alcun detrimento alla durabilità e alla qualità del prodotto.

    • Si raccomanda di utilizzare solo gli accessori originali, mantenendo le distanze e le dimensioni prescritte nelle istruzioni di installazione.
    • Per evitare lo sprofondamento o la deformazione del pavimento è necessario provvedere a rendere il suolo piatto e stabile.
    • Per quel che riguarda la lunghezza, la larghezza e lo spessore, tenete in considerazione l’espansione del materiale.
    • Il contatto diretto tra le doghe di pavimento e l’erba o il suolo deve essere evitato.
    • Si raccomanda di non montare Décowood con temperature inferiori a 0° gradi.
    • Per permettere all’acqua di defluire e quindi impedirne il ristagno è importante installare il pavimento con una pendenza intorno all’1%, su un suolo stabile e privo di erba. Per ottenere ciò si consiglia di usare dei panni di tessuto-non-tessuto prima di montare la sottostruttura.
  • Una adeguata ventilazione al di sotto del pavimento è importante: per permettere la circolazione dell’aria è necessaria un minimo di 2,5 cm di distanza tra il suolo e la sottostruttura.

Décowood non è un materiale carrabile.

 

1. Installazione dei magatelli (fig. 1)

 

decowood_01

  • I magatelli in Décowood sono utilizzabili solo in caso di posa su cemento. In generale e comunque in tutti i casi di posa su suolo instabile o non forabile si raccomanda di utilizzare magatelli in legno durevole, creando una struttura portante tramite controventature e doppia orditura (vedi Istruzioni di posa legno naturale).
  • I magatelli devono essere fissati al cemento tramite viti o tasselli ogni 50 cm (Fig. 1).
  • L’interasse tra magatelli non deve essere superiore a 35 cm. Nel caso si desiderasse installare la pavimentazione in diagonale sarà necessario ridurre l’interasse tra i magatelli a 20-25 cm.
  • Le doghe tra i 35 cm e gli 80 cm devono essere sostenute da tre magatelli di sottostruttura: prevedere tale accorgimento in fase di progettazione e posa dei magatelli. Se il magatello non è sufficientemente largo per alloggiare due clip è necessario raddoppiare i magatelli dove due estremità delle doghe si incontreranno perché ogni estremità deve obbligatoriamente essere sostenuta dalla sottostruttura e fissata a essa con due clip dedicate.
  • Nel caso di uso di magatelli in Décowood, si ricorda che anche i magatelli dilatano, è pertanto necessario lasciare una distanza laterale di almeno 8 mm, e di almeno 15 mm sulle giunzioni di testa.
  • Qualora il montaggio avvenisse su suolo instabile (es. ghiaia, terra, sabbia) o su superficie non perforabile, fare riferimento alle relative metodologie di posa indicate nella pagina Istruzioni di posa legno naturale.

 

2. Procedura di installazione della pavimentazione (fig. 2)

 

decowood_02

 

ultrashield istruzioni posa

ultrashield istruzioni posa

ultrashield istruzioni posa del legno composito per esterni

  • Si ricorda di lasciare sempre uno spazio di almeno 2 cm da muri o altri ostacoli (Fig. 2 e 3) per poter permettere la dilatazione del materiale.
  • La distanza tra due estremità delle doghe deve essere di 6 mm mentre lateralmente è determinata dalle clip.
  • Le estremità delle doghe non possono eccedere il magatello di oltre 5 cm
  • Installare la prima doga con l’apposita clip di partenza/chiusura.
  • Per fissare le clip è necessario fare un preforo con una punta da 2,5 mm e svasare per evitare che il magatello possa creparsi o rompersi (Fig. 2.2).
  • Inserire la prima doga e proseguire allo stesso modo con le clip di fissaggio.
  • Per ottenere una migliore finitura potete utilizzare i tappi di chiusura o la cornice in Décowood (Fig. 4); in questo caso sarà necessario forare la parte inferiore della doga in modo da consentire la ventilazione all’interno della doga.
  • Décowood va montato con due tipologie di clip: di Espansione e di Fissaggio, entrambe con la propria funzione. Clip di Espansione=consente alla doga di dilatare; Clip di Fissaggio=una delle estremità blocca la doga forzandola a dilatare nella direzione desiderata.
    Il sistema, unico nel suo genere, è stato studiato per controllare la dilatazione delle doghe a piacimento ed evitare che il calpestio possa favorire movimenti delle doghe stesse. L’obbiettivo è far sì che le distanze tra le estremità delle doghe rimangano sempre omogenee nel tempo. In base allo schema di posa, per ottenere il miglior effetto estetico, le clip di espansione e di bloccaggio
    vanno posizionate in punti diversi della doga secondo i principi nelle figure 2.1-2.5.
  • Le doghe devono essere fissate con clips in corrispondenza di ogni magatello. Le teste di due doghe non devono mai condividere le stesse clips, ma al contrario ogni testa delle doghe deve essere fissata al magatello con due clips ad essa dedicate. Se necessario, raddoppiare il magatello.

Décowood Poetto e Décowood Plus Solido vengono installati con un solo tipo di Clip in acciaio inox
 

decowood_04

 

3. Manutenzione ordinaria

Le pavimentazioni in Décowood possono essere pulite con una semplice spazzola oppure con acqua ad alta pressione. In quest’ultimo caso è necessario mantenere una distanza di almeno 30 cm dalle doghe. Nel caso si rendesse necessario strofinare intensamente, potrebbe evidenziarsi in seguito una differenza nel colore sulla superficie trattata. Ciò avviene perché il colore naturale riemerge temporaneamente, ma nel tempo tenderà nuovamente a schiarirsi. Se davvero necessario, è possibile usare un sapone neutro ma abbiate cura di non usare un detergente che possa incidere sulla componente sintetica del materiale.

È sconsigliato apporre oggetti troppo caldi come barbecue, pentole bollenti, torce o simili sulla pavimentazione senza l’utilizzo di protezioni.